YUA- Youth Urban Action

Il numero di europei con disabilità sta aumentando significativamente. Si prevede che, entro il 2020, circa 120 milioni di europei avranno una disabilità. Il 30% delle persone con disabilità è a rischio di povertà o esclusione sociale in Europa, rispetto al 21,5% delle persone senza disabilità.

La strategia europea sulla disabilità 2010-2020 ha identificato una serie di azioni e obiettivi specifici in alcune aree. Gli obiettivi del progetto Youth Urban Action si concentrano su due di questi punti fondamentali: Partecipazione e Uguaglianza.

 Molti giovani disabili in Europa vivono ogni giorno esperienze sociali negative come:

 

  1. Ostilità tradotta in azioni di disgusto non mascherato, impazienza, linguaggio sprezzante e bullismo;

  2. Invisibilità tradotta in azioni di allontanamento, evasione dell’interazione, dialogo assente, imbarazzo;

 3. Intrusione tradotta in allegria forzata, condiscendenza, domande personali invadenti. Nell'interazione quotidiana, è importante vedere i disabili come individui indipendenti e trattarli come tali.

 

C'è ancora la tendenza a concentrarsi esclusivamente sulla loro necessità di aiuto. Ci si dovrebbe invece attenere al principio di non giudicare le persone da ciò che non possono ma da ciò che possono fare.  Le organizzazioni giovanili dovrebbero creare le condizioni affinché i giovani con bisogni speciali realizzino il loro pieno potenziale. Facilitare la loro vita sociale, soprattutto generando contesti integrati. Riappropriarsi degli spazi urbani come spazi di apertura, dialogo, incontro con la cittadinanza. Favorire, così, nuovi modelli di pensiero verso la disabilità.

 

Nuove proposte, che facilitino la vita sociale, devono essere supportate anche dalla comunità e dalle organizzazioni giovanili, le quali, con suggerimenti e strumenti adeguati potrebbero attivare in ogni territorio di loro appartenenza interessanti azioni negli spazi urbani. Spazi che coinvolgano azioni con senso inclusivo e che forniscano spunti ai cittadini per modificare i loro preconcetti verso la disabilità.

 

Il progetto YOUTH URBAN ACTION mira allo scambio di buone pratiche e alla generazione di nuove soluzioni. Le organizzazioni Europee coinvolte, avranno così maggiori strumenti per facilitare l’aggregazione integrata giovanile. Ridefinire, quindi, spazi urbani inclusivi non solo dal punto di vista urbano ma anche di aggregazione. Ricollocare la relazione al centro e opportunità di socializzazione che superi gli ostacoli dell’intrusività, dell’invisibilità e dell’ostilità, grazie ad esperienze guidate.

 

Merito di un’educazione alla vita sociale che includa le diversità nel proprio vissuto.  Lo spazio urbano, come una piazza, un parco, un edificio pubblico possono diventare, così, teatro di eventi dove giovani con bisogni speciali e non possono incontrarsi. Affermare la propria identità, comunicare senza preconcetti ed essere facilitati in questo. 

 

Full title: YouthUrban Action

 

 

 

Start: 01.06.2020

 

Finish: 31-05-2020

Programme: ERASMUS+

Sub-Programme: Key Action 2 – Strategic Partnerships

Website:

info@creativi108.com   |   G.Giacosa,3  Bologna - Italy