DIS-CLOSURE

Rassegna culturale di solidarietà interetnica

Per costruire un mondo migliore in un contesto segnato dalla globalizzazione, occorre investire sull’intercultura e partire dal presupposto che ogni cultura si rigenera al contatto con altre culture. L’intercultura interpretata pragmaticamente come strumento di dialogo, di progettazione e di mediazione è la chiave per sconfiggere le discriminazioni e promuovere allo stesso tempo il riconoscimento della dignità umana. Ad ogni modo, non si può decretare l’intercultura come progetto di società, ma si deve costruirla e per farlo occorrono competenze culturali e interculturali. Rilevante è educare i cittadini alla comprensione delle diversità. Nella nostra visione dell’intercultura, non è possibile
l’emancipazione delle società odierne senza una svolta del rapporto con il diverso. Il dialogo fatto a livello locale o globale richiede competenza culturali ed interculturali che si fondano sui principi e valori chiave che sono:
l’uguaglianza interculturale, la solidarietà interculturale, la responsabilità interculturale,l’autonomia interculturale e l’interdipendenza interculturale. Senza questi principi e valori, non è possibile costruire percorsi bi o pluri-direzionali di dialogo interculturale. Sono valori e principi che servono per rafforzare qualsiasi processo di comunicazione interculturale secondo una prospettiva evolutiva molto dinamica dove gli altri siamo noi e noi siamo gli altri. Si tratta di valori e principi che devono accompagnare chiunque nel proprio percorso individuale di capitalizzazione delle competenze  interculturali per potere relazionare e comunicare con il diverso. Su questo presupposto si basa l'idea di realizzare la rassegna Dis-Closure ( dalla parola rivelazione).

 

Una proposta per i cittadini di Bologna alla ricerca di una nuova visione dello scambio culturale accompagnato da : coreografi, registi,scrittori,antropologi,artisti e sociologi. Scopo principale del progetto è creare ponti multiculturali ed artistici proponendo un luogo di coabitazione multidisciplinare. Uno spazio che generi solidarietà interetnica. Che racconti di una interculturalità possibile e vibrante e
che diventi un luogo di coinvolgimento individuale e collettivo. La rassegna si svolgerà in zona centrale della città di Bologna presso gli spazi LAb41 in Via Castiglione e  sarà aperta ai cittadini in presenza. La location è stata scelta anche per la sua accessibilità per le persone disabili. Dis-Closure è una rassegna a cui possono partecipare i cittadini bolognesi con diversi incontri grazie alla rete di interlocutori artistici di rilevanza del panorama bolognese presenti nel programma e gli stakeholders coinvolti. Il target group sono: cittadini di Bologna, referenti del settore culturale bolognese, studenti universitari, decisori politici. La solidarietà interetnica Dis-Closure non consiste in un approccio compensativo al diverso, ma è un'apertura per tutti all'alterità, attraverso le risorse, gli artisti interlocutori coinvolti, saranno i fautori di ponti di apertura, di dialogo e mediazione, finalizzati a costruire interazioni, reti di relazione, processi di unità e cooperazione tra le diversità.

I volontari di Dis-Closure hanno il compito imprescindibile per rafforzare l'impegno in attività di solidarietà accessibili e di alta qualità come mezzo per contribuire a rafforzare la coesione, la solidarietà, la democrazia e la cittadinanza attiva locale. Generare
luoghi di il confronto solidale, contro ogni discriminazione e razzismo, al fine di creare ambiti di relazione reciproca e di interscambio concettuale, culturale, artistico. Beneficiare così di un incremento delle competenze interculturali, saper
tradurle in materia di studio, di aggiornamento. Diventare fautori e protagonisti di una positiva circuitazione di valori etici, sociali, morali e civili che conducano alla solidarietà reciproca, per la realizzazione concreta di cittadinanze multiculturali,
cosmopolite e internazionali. L'obiettivo , verso la cittadinanza è fornire occasioni per incrementare le loro competenze interculturali, utili a dialogare con il diverso in modo consapevole e non discriminante.

download.png
disclosurejpg (1).jpg

PROGRAMMA

PROGRAMMA DISCLOSURE.jpeg

ISCRIZIONI APERTE